Milano. Ritratti di fabbriche © Gabriele Basilico

Dieci libri per dieci fotografi

In occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, proclamata dall’UNESCO per valorizzare la lettura e ricordare la necessità di proteggere la proprietà intellettuale, vi invitiamo a scoprire – o riscoprire – dieci libri di altrettanti Maestri della fotografia. Un elenco che non può essere certo esaustivo ma che vuole essere un invito a ritrovare il piacere di sfogliare un libro, pagina dopo pagina, assaporando il profumo della carta e lasciandosi inebriare dalla bellezza delle immagini degli autori che hanno scritto la storia dell’ottava arte.

Henri Cartier-Bresson. Lo sguardo del secolo
di Clément Chéroux

“Fotografare è mettere sulla stessa linea di mira testa, occhio e cuore. È un modo di vivere”: così Henri Cartier-Bresson, fotografo tra i più importanti del Novecento e fondatore dell’agenzia Magnum, sintetizzava la sua “etica” della fotografia, destinata a influenzare generazioni di fotografi. In questo volume, lo storico Clément Chéroux ci invita a seguire il percorso del Maestro, cercando di svelare chi fosse veramente, al di là del mito e delle leggende che ruotano attorno alla sua figura.
Contrasto

Gabriele Basilico. Metropoli

Il volume ripercorre alcuni dei progetti più significativi di Gabriele Basilico, dalla raccolta Milano. Ritratti di fabbriche, alle Sezioni del paesaggio italiano del 1996 sino alle ultime vedute di città realizzate in tutto il mondo, sintetizzando la sua visione della fotografia d’architettura e urbanistica: “La città vera, la città che mi interessa raccontare, contiene questa mescolanza tra eccellenza e mediocrità, tra centro e periferia”.
Skira

Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita

Introdotto da un saggio di Francesca Alfano Miglietti, il volume riunisce trecento scatti, molti dei quali inediti, provenienti dall’archivio storico di Letizia Battaglia, con l’intento di svelare non solo la fotografa ma anche la donna, non solo l’impegno contro la mafia ma lo sguardo attento con cui ha saputo raccontare la sua città, Palermo, i bambini, le donne, le tradizioni religiose, le ombre e le luci, l’amore.
Marsilio

Gianni Berengo Gardin. Roma

Curato da Giuliano Sergio e pubblicato in occasione della mostra al Casale di Santa Maria Nova, Roma è l’omaggio che Gianni Berengo Gardin ha voluto rendere alla Capitale, un ritratto della società romana – dal sottoproletariato all’aristocrazia, dai borghesi agli operai – attraverso le immagini che il fotografo ha realizzato dalla seconda metà degli anni Cinquanta a oggi, un viaggio alle radici della Roma contemporanea.
Electa

Don McCullin

Il libro celebra uno dei più grandi fotografi di guerra del nostro tempo e, insieme, la sensibilità e la partecipazione emotiva con cui McCullin ha raccontato i drammi del Novecento, dai conflitti a Cipro, in Biafra, in Vietnam, in Cambogia e a Beirut, alle rivolte nel Derry, alla fame e alle malattie nel Bangladesh, rendendoci partecipi della sua esperienza fuori dal comune.
Contrasto

Franco Fontana. Sintesi

Sintesi, mostra con cui Modena e Fondazione Modena Arti Visive hanno omaggiato Franco Fontana, ripercorre oltre sessant’anni di carriera dell’artista. Alle opere di Fontana si affiancano centoventi fotografie selezionate dal fondo che il fotografo ha donato al Comune di Modena e alla Galleria Civica, ora gestito da FMAV, da cui emergono i rapporti intrecciati dall’artista con i grandi protagonisti della fotografia del Novecento.
FMAV – Franco Cosimo Panini

Sebastião Salgado. Gold

Eleganti immagini in bianco e nero testimoniano l’orrore della miniera d’oro di Sierra Pelada, in Brasile, che Salgado riuscì finalmente a fotografare nel settembre del 1986. Un El Dorado moderno, la miniera d’oro a cielo aperto più grande del mondo, in cui circa 50mila cercatori lavoravano in condizioni disumane. E ora che la miniera è chiusa, gli scatti del grande fotografo continuano a tenere viva la memoria di quelle vite spezzate.
Taschen

Robert Doisneau. Pescatore d’immagini

La monografia ripercorre la carriera di Robert Doisneau, attraverso fotografie iconiche – tra cui Le Baiser de l’Hôtel de Ville (1950), Les pains de Picasso (1952), Prévert au guéridon (1955) – che illustrano i temi più cari al fotografo e restituiscono un’immagine autentica di Parigi, ormai scomparsa e fissata solo nell’immaginario collettivo.
Skira

Steve McCurry. Una vita per immagini
di Bonnie McCurry

Scritta dalla sorella Bonnie, Una vita per immagini è la prima biografia ufficiale di Steve McCurry: attraverso 600 scatti, di cui oltre 200 inediti, e una serie di documenti e memorabilia, il volume racconta i viaggi avventurosi del grande fotografo e alcuni dei suoi reportage più celebri, da quello dedicato all’Afghanistan a quello realizzato durante la Guerra del Golfo.
Mondadori Electa

Vivian Maier. Fotografa

Introdotto da un testo di Geoff Dyer, il volume riunisce oltre cento immagini provenienti dallo sterminato archivio della fotografa-bambinaia, riportato alla luce e  valorizzato da John Maloof. Un patrimonio che rischiava di andare perduto per sempre e che ci ha permesso di scoprire la straordinaria eredità che Vivian Maier, fotografa di strada ante litteram, ha lasciato agli appassionati dell’ottava arte.
Contrasto


Latest from Libri

0 0,00
Go to Top