Canon: il World Press Photo e realtà virtuale

INFORMAZIONI SULLA CLASSE

Scopri gli scatti più rappresentativi di un anno di fotogiornalismo grazie alla tecnologia VR.

Canon, in collaborazione con World Press Photo, offre una nuova esperienza di visita alla celebre manifestazione fotografica grazie all’utilizzo della realtà virtuale. Quarantacinque fra le più belle immagini dell’edizione 2017 del Premio sono a disposizione di tutti, in qualunque momento e in qualunque luogo, basta scaricare gratuitamente l’App dall’Oculus Store e utilizzarla con uno smartphone e il visore dedicato.
L’App è stata realizzata con la piattaforma irista per la gestione delle immagini. L’esperienza VR di Canon permette di ammirare le foto vincitrici in una galleria virtuale che si trasforma a seconda dell’interazione individuale degli utenti. Le storie che si nascondono dietro a ogni scatto sono commentate da Stuart Franklin, presidente di giuria del World Press Photo Contest 2017.

“Da 80 anni Canon è una fonte di ispirazione per scoprire nuovi modi di raccontare e rivivere storie – sottolinea Massimiliano Ceravolo, Professional Imaging & Marketing Consumer Director di Canon Italia. Grazie alla tecnologia di Virtual Reality e alla forza delle immagini di World Press Photo, il visitatore della mostra può godere di un’esperienza immersiva incredibilmente intensa, anche a distanza. La collaborazione con questo importante contest internazionale testimonia il costante impegno di Canon con le nuove frontiere tecnologiche dedicate alla customer experience, in particolare alla fruizione digitale di mostre ed eventi culturali. Con questa riflessione e impegno vogliamo rivoluzionare il modo di vivere l’arte e il fotogiornalismo”.


Da vent’anni si occupa di cultura fotografica e consumer technology. Ha diretto testate storiche nel settore, come Almanacco Fotografare, Foto-Notiziario, Digital Lifestyle, ImageMAG e Foto-News. A fine anni ’90 ha ideato e lanciato alcune tra le prime pubblicazioni on-line legate al mondo imaging e hi-tech. Grazie alle diversificate esperienze nel campo della comunicazione, oggi si divide fra l’attività giornalistica e l’ideazione di nuove operazioni editoriali, progetti speciali e infoprodotti digitali.

Lascia un commento

Latest from News

0 0,00
Go to Top