Canon - consigli per uso della luce naturale

I consigli Canon per riscoprire l’importanza della luce naturale

Spesso, prima di scattare una fotografia, ci preoccupiamo di una serie di dettagli (tecnici e non solo) senza ricordarci della cosa più importante: la luce!

Tipps

Escludendo chi lavora principalmente in studio, dove le luci artificiali svolgono un ruolo essenziale, sia per catturare immagini all’aperto che in casa, la luce naturale è un grande alleato. Il primo suggerimento è sempre di sperimentare, provare, scattare e liberare la propria creatività in diversi momenti della giornata e in diverse situazioni meteorologiche. Provate con lo stesso soggetto per vedere in che modo una luce più calda darà un risultato piuttosto che un altro. La luce naturale può essere un flash perfetto! Qualche ulteriore consiglio degli esperti Canon può aiutarvi nel realizzare scatti unici: proprio perché si parla di luce “naturale”, dovremo prestare molta attenzione al momento in cui decidiamo di scattare. Immortalare un volto quando il sole è allo zenith potrebbe essere controproducente e le ombre rischiano di essere troppo nette. Tuttavia, se questo è l’unico momento a disposizione per non perdere lo scatto, si può pensare di posizionare il soggetto all’ombra, in modo tale che le luci possano diffondersi in maniera più efficace. Sicuramente sperimentare lo stesso scatto in diversi orari ci farà capire subito qual è il tipo di luce più adatto per ciò che abbiamo in mente. Un suggerimento che probabilmente avrete già sentito è quello di sfruttare le cosiddette ‘golden hour’, le ore preferite dalla maggior parte dei fotografi e degli instagrammer, ovvero quella che segue l’alba e quella che precede il tramonto. In questi momenti il sole è più basso all’orizzonte e, a causa dell’inclinazione dei raggi solari, le ombre saranno molto più lunghe e dilatate, la luce più morbida e i colori decisamente più caldi. Se volete giocare maggiormente con la luce naturale, Canon suggerisce di dotarvi di un riflettore per indirizzare il fascio luminoso nel modo che ritenete più opportuno. Non avete un riflettore? Nessuna paura: spesso basta un foglio di carta bianca o un foglio di carta argentata incollata a un cartone per sperimentare nuove luci e ombre!


Latest from News

Mulini a vento

Viaggi e Paesaggi #4

Panorami come quello qui sopra sono il “soggetto” dei fotografi paesaggisti: i
0 0,00
Go to Top