Visa pour l’Image: Canon premia l’eccellenza e celebra le nuove generazioni di storyteller per immagini

Festival Visa pour I’Image 2018

Canon ha annunciato al pubblico il calendario di attività che accompagneranno il festival Visa pour I’Image 2018 di Perpignan, in Francia,  giunto alla 30ª edizione e al 29° anno di collaborazione con Canon.
Per enfatizzare l’importanza della fotografia nel raccontare storie, Canon dà vita a un ricco programma di eventi, mostre e dibattiti e consolida il proprio programma studentesco in costante crescita. 

Formare le prossime generazioni di storyteller per immagini

Canon porterà al festival duecento tra i più talentuosi studenti di fotografia di Europa, Medio Oriente e Africa. Fra questi saranno dodici i giovani italiani coinvolti, provenienti da rinomate accademie, scuole e università d’Italia fra cui IED, Istituto Italiano di Fotografia, Scuola Mohole, Centro Romano di fotografia, Università degli studi di Bologna, Luiss Guido Carli. In occasione di Visa Pour l’Image potranno partecipare a un workshop della durata di tre giorni, oltre a conferenze e visite guidate; potranno inoltre conoscere diversi professionisti del settore nell’ambito dell’ormai rinomato programma studentesco Canon. Inoltre, tre degli ex partecipanti – inclusa l’attuale fotografa del New York Times Ksenia Kuleshova – terranno conferenze didattiche e gli studenti potranno richiedere un confronto sui propri lavori di portfolio a esperti leader del settore, tra cui gli ambasciatori Canon Giulio Di Sturco e Alvaro Ybarra Zavala.  

Tra i giovani italiani che prenderanno parte all’evento si conta anche il vincitore del Premio Canon Giovani Fotografi 2018 nella categoria Progetto Multimediale.  

Richard Shepherd, Marketing Manager di Canon Europa, ha dichiarato: “La passione di questi studenti è innegabile, così come il loro sogno di fare carriera nel mondo della fotografia, ma la competizione nel settore è spietata. Con il programma studentesco Canon e la nostra collaborazione con Visa pour I’Image vogliamo semplificare l’accesso a questo universo, dando alle generazioni di oggi e di domani una piattaforma privilegiata in cui sviluppare competenze tecniche e creative attraverso scambi di idee, nuove relazioni, conferenze e seminari.

Celebrare l’eccellenza del fotogiornalismo in rosa 

Per il diciottesimo anno consecutivo, anche l’edizione 2018 del festival vedrà Canon sponsorizzare il prestigioso premio Female Photojournalist of the Year Award, assegnato a una fotografa d’eccezione che ha contribuito all’evoluzione della narrazione per immagini. La vincitrice di quest’anno, Laura Morton, sarà ufficialmente presentata al pubblico con il progetto “University Avenue”, che analizza l’impatto dell’industria tecnologica sulla zona della California Bay.   Quest’anno, poi, Canon realizzerà una mostra con il progetto di Catalina Martin-Chico, vincitrice del 2017 con il reportage sul baby boom tra gli ex membri delle FARC colombiane.

Per finire, mercoledì 5 settembre tra le 15:00 e le 16:30, Canon organizzerà un dibattito moderato da Hilary Roberts, ambasciatrice Canon e curatrice per la fotografia presso l’Imperial War Museum di Londra, e intitolato “Alla ricerca di un equilibrio:  donne e fotogiornalismo”. Vi prenderanno parte la vincitrice del Female Photojournalist of the Year 2018, Laura Morton, e le vincitrici delle scorse edizioni, Ilvy Njiokiktjien (ambasciatrice Canon, premio 2011) e Catalina Martin-Chico (premio 2017). 

 


Latest from News

0 0,00
Go to Top