Fotografare l’autunno: oggi vediamo come immortalare diverse specie selvatiche e l’attrezzatura indispensabile.

28 Ottobre 2021 di Redazione Redazione

In questa rubrica vi raccontiamo come fotografare l’autunno, svelandovi tecniche, segreti e attrezzature.

Fotografare l’autunno #3: vita selvatica

Creature grandi e piccole prendono coraggio durante l’autunno, quando è necessario sfruttare al massimo l’abbondanza offerta dalla natura per fare scorte in vista dell’inverno. Da settembre a fine novembre il sottobosco diventa una miniera di bacche, mele, noci e nocciole. E diverse specie animali fanno tesoro prima di partire per una migrazione o di entrare in letargo.

Fotografare l’autunno

Animali come gli scoiattoli sono incredibilmente facili da incontrare in questo periodo dell’anno. Ma è importante studiare gli habitat naturali e le preferenze alimentari di ciascuna specie.

Una buona idea potrebbe essere usare delle esche, magari in stazioni semipermanenti, con il cibo preferito dei nostri modelli. Tanto per dirne una, noccioline, frutta e cibo secco per animali sono una leccornia per i tassi. Una volta stabilita, la nostra “stazione di servizio” diventerà un crocevia straordinario di traffico “animalesco”.

L’attrezzatura: il teleobiettivo

Lunghezze focali di 300 mm o superiori permettono di riempire l’inquadratura con ritratti intimi di animali timidi o piccoli, da una buona distanza di lavoro. I teleobiettivi luminosi sono i compagni ideali per le foto agli animali in libertà, ma hanno un costo piuttosto elevato.

Se un teleobiettivo costa troppo, aggiungiamo un teleconvertitore 2x all’ottica che abbiamo e raddoppiamone così  la lunghezza focale.

Qualche idea per fotografare l’autunno

L’autunno riserva un’infinità di soggetti incantevoli agli appassionati di fotografia naturalistica. Ogni specie si prepara all’inverno in modo differente, sia cacciando o accumulando provviste di cibo, sia migrando verso climi più caldi.

Formazioni in volo
A novembre cominciano a formarsi i primi stormi di storni e prima del tramonto è il momento migliore per vederli arrivare.

La tela del ragno
Durante una passeggiata di buon mattino, si possono vedere complesse ragnatele profilate di rugiada.

Fotografare l’autunno
Autunno nel parco di Marco Belardi

A caccia di cibo
In autunno gli animali sono molto impegnati nell’accumulare, seppellire o cacciare provviste in vista dell’inverno.

Stormi di uccelli
Molte specie di uccelli migratori formano grandi stormi. Andiamo sulla costa di primo mattino, se vogliamo il migliore punto di osservazione.

Leggi anche
Fotografare l’autunno: tutti i segreti #1
Fotografare l’autunno: tutti i segreti #2
Fotografare l’autunno: tutti i segreti #4

Lascia un commento